Football23

News Aggregator & Blog

Serie B, pari fra Frosinone e Perugia. Inzaghi vola con Palacio

Alessandria-Brescia 1-3

Nella prima frazione, sono i grigi a farsi vivi per primi: al 5′, sugli sivluppi di un corner la palla arriva sul secondo palo dove Corazza viene chiuso dal portiere del Brescia Joronen. Al 36′ è ancora l’Alessandria a cercare la via del vantaggio: Palombi, dalla sinistra, dapprima si gira bene poi mette dentro col mancino per Chiarello che in tuffo mette alto di poco a Joronen battuto. Il Brescia si fa vivo con pericolosità al 39′: Tramoni da sinistra serve in area Leris che con la conclusione improvvisa chiama Pisseri a un grande intervento per deviare in corner. Ultimo squillo della frazione per l’Alessandria: Mustacchio, nel recupero, crossa per Corazza che di testa non trova la porta. Nella ripresa, subito Brescia pericoloso con Mangraviti, Pisseri salva il suo colpo di testa. Vantaggio ospite all’11’: Pajac dalla sinistra mette in mezzo dove Leris insacca, 0-1. Raddoppio al 24′: Di Gennaro dapprima perde palla, poi, sul successivo cross di Moreo, di testa serve praticamente Jagiello che insacca al volo, 0-2. L’Alessandria accorcia al 29′: prima conclusione di Marconi di testa che impatta sul palo, arriva Corazza che da due passi ribadisce in rete. Ma nel recupero cala il sipario: Parodi perde palla, ne approfitta Cavion che serve Palacio il quale batte Pisseri all’angolino. 

Como-Ascoli 0-1

Una rete di Dionisi su rigore vale i tre punti per l’Ascoli, che va a 9 punti e lascia il Como fermo a 2. Gara che parte piuttosto equilibrata senza troppi sussulti. La prima occasione della partita la crea il Como quando, al 18′, Iovine serve in area Cerri il quale chiama il portiere avversario Leali alla deviazione in calcio d’angolo. Como al tentativo al 26′ con Chajia, pallon che si perde largo. Al 39′ a provarci è La Gumina, ma Leali si fa trovare pronto sul suo diagonale. L’Ascoli si fa vivo al 31′, quando Bidaoui calcia debolmente, facile per Gori. Leali ancora una volta pronto al 45′, sulla conclusione di Iovine. Nella ripresa l’Ascoli si fa vivino con Bidaoui e Fabbrini (11′), ma il risultato si sblocca al 28′: Vignali atterra Maistro in area, calcio di rigore che Dionisi trasforma nonostante Gori intuisca. Al 44′ grandissima occasione per il Como, con il colpo di testa di Gliozzi che termina di un soffio a lato. Allo scadere, ancora Gliozzi, che ancora di testa, sfiora il pari. 

Frosinone-Perugia 0-0

Reti inviolate tra Frosinone e Perugia. E’ del Peruga il primo squillo: all’8′ Kouan mette davanti alla porta Murano che però conclude addosso al portiere avversario Ravaglia, poi Lisi non riesce a mettere dentro la ribattuta. Ancora Perugia al 14′: la conclusione dal limite scoccata da Kouan impatta sulla parte superiore della traversa. Il Frosinone riesce ad affondare al 22′, con una deviazione dai 25 metri di Garritano deviata in angolo da Chichizola. Nel finale di frazione il Perugia perde Dell’Orco per infortunio, Sgarbi al suo posto. Nella ripresa, Frosinone subito pericoloso con Canotto, conclusione a lato. Il Perugia replica al 16′, con Murano che conclude con una botta out di pochissimo. Rohden al 19′ ci prova per il Frosinone: altissimo dal limite.

Spal-Monza 1-1

Pronti-via e al 3′ la Spal si fa viva con Colombo che entra bene in area, Donati lo anticipa e il pallone arriva dalle parti di Seck che manca per poco la deviazione vincente. Monza pericoloso all’8′: Colpani mette in mezzo un pallone che, dopo aver scavalcato Thiam, viene liberato da Capradossi di testa. Spal in vantaggio al 14′: Seck viene fermato da Di Gregorio in uscita bassa, la palla arriva sul mancino di Colombo che la spinge in rete, 1.0. Al 27′ Spal a caccia del raddoppio: Esposito mette dentro, Latte Lath va in rovesciata ma Di Gregorio fa sua la sfera. Nel finale, il Monza cerca il pareggio: al 35′ altissima la conclusione di Carlos Augusto, al 37′ Gytkjaer non riesce a ribadire di testa in rete dopo aver anticipato Thiam. Nel recupero, ancora Monza, ma Latte Lath salva tutto su Pedro Pereira. Al 9′ della ripresa Mazzitelli da destra trova Carlos Augusto che pareggia di testa. Il Monza continua a spingere e ci prova con Mota Carvalho (12′) e Gytkjaer (14′). Alla mezzora Spal pericolosa col neoentrato Melchiorri, respinge Di Gregorio. 

Ternana-Pisa 1-4

In avvio sono i padroni di casa ad essere pericolosi con Mazzocchi, al 3′: Nicolas blocca senza patemi. Al 7′ il Pisa reclama un rigore per fallo su Gucher, ma l’arbitro lascia correre, con i toscani che si “consolano” 2′ dopo con il gol dell’1-0 firmato De Vitis, freddo a tu per tu con Iannarilli. La reazione della Ternana non si fa attendere e al 30′ arriva l’1-1 dal dischetto di Donnarumma (fallo di Marin su Salzano). Neanche il tempo di esultare che il Pisa passa anche avanti al 32′ grazie all’autogol di Sorensen. Nella ripresa Nicolas salva su Donnarumma, ma è un fuoco di paglia perchè al 57′ arriva anche il tris del Pisa con il solito Lucca. Il gol tramortisce le Fere, che capitolano definitivamente all’85’, quando arriva il clamoroso 1-4 pisano con Cohen che chiude la gara e regala una vittoria pesante ai nerazzurri.

https://www.corrieredellosport.it/news/calcio/serie-b/2021/09/11-85232398/serie_b_frosinone-perugia_0-0_pari_spal-monza_ascoli_ok/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *