Football23

News Aggregator & Blog

Il fantacalcio esplode su blockchain: la Liga spagnola mette i giocatori su Nft

2′ di lettura

Il calcio punta sempre più sulla blockchain. La Liga spagnola è la prima grande lega calcistica a livello globale a entrare nel mondo del fantacalcio tramite Nft, i token non fungibili che stanno vivendo un vero e proprio boom.

La prima e seconda divisione della Liga hanno annunciato l’ingresso su Sorare, la piattaforma che permette di collezionare figurine e giocare online con i calciatori più famosi del mondo grazie alla tecnologia blockchain e agli Nft.

Loading…

L’accordo porta in dote calciatori del calibro di Luis Suarez e Karim Benzema insieme a un migliaio di calciatori internazionali. Lionel Messi, che ha divorziato dal Barcellona, è già entrato in questo mondo grazie all’accordo della sua nuova squadra, il Paris Saint Germain, con Sorare. Peraltro il campione argentino riceve parte dello stipendio in criptovaluta, il $PSG token, creato nel gennaio 2020 per sostenere la comunità di tifosi che ha raddoppiato di valore proprio dopo l’ingaggio di Messi.

Leggi anche

Oggi la startup francese, che conta in Italia 5mila giocatori attivi al mese sulla sua piattaforma, 90mila in 160 paesi del mondo, ha accordi di licenza con 180 club di calcio, compresi club globali come Liverpool FC, FC Bayern Monaco e, appunto, Paris Saint-Germain FC.

In Italia sono undici le squadre che hanno aderito al fantacalcio via Nft: ci sono Juventus, Lazio, Roma, Inter, Napoli, Bologna, Cagliari, Sampdoria, Genoa, Udinese e Verona.

https://www.ilsole24ore.com/art/il-fantacalcio-esplode-blockchain-liga-spagnola-mette-giocatori-nft-AEW8Lih

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *