Football23

News Aggregator & Blog

Simone Inzaghi abbraccia tutti

Mattia Ozbot – Inter/Inter via Getty Images

Ora un trittico, tre scatti che raccontano una storia. Come un mini Flip Book, quei libricini che sfogliati rapidamente compongono un’animazione. Il primo racconta un momento in cui tutto sembra andare bene. Lukaku sta uscendo dal campo, in quella che alla fine si rivelerà essere l’unica partita con la divisa ufficiale 2021/22 dell’Inter. In quel match Lukaku ha fatto il Lukaku, la versione estiva di Lukaku diciamo – era appena tornato dalle vacanze – già BigRom ma non ancora quel BigRom. Non una prestazione leggendaria, insomma, eppure perché preoccuparsi?

 

Mattia Ozbot – Inter/Inter via Getty Images


Il secondo scatto sembra apparentemente molto simile al primo, eppure, a uno sguardo più approfondito, possiamo iniziamo a notare delle cose che non vanno. La mano sinistra di Inzaghi, quella non impegnata, è insolitamente rigida, allungata in maniera innaturale lungo la gamba come se non sapesse cosa farci. Anche la gamba è tesa, come si può capire dal tallone un po’ sollevato da terra. Il busto è leggermente ruotato verso l’esterno, il logo Nike sulla spalla destra è praticamente rivolto alla camera, cosa che dovrebbe succedere ad abbraccio già completato, non nelle fasi iniziali. Come un film di M. Night Shyamalan, nel secondo atto si iniziano a seminare degli indizi che ti preparano, ma non troppo, al colpo di scena finale.

Mattia Ozbot – Inter/Inter via Getty Images


Terzo e ultimo atto. Questo cinque è uno schifo, una porcheria, un qualcosa di così malriuscito che non porterà neanche all’abbraccio. Uno di quei cinque che sicuramente non ha fatto lo schiocco quando è stato portato a termine, dal quale almeno uno dei due è uscito con un dito indolenzito. Lukaku prova in qualche modo ad aggiustare il tiro anche con l’altra mano, ma ormai non c’è nulla da fare. Non sarei stupito di sapere che è stato quello il momento in cui Romelu ha capito che con l’Inter la storia era finita. Per sempre.

https://www.ultimouomo.com/simone-inzaghi-abbraccia-tutti/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *