Football23

News Aggregator & Blog

Guardiola grande sconfitto. Ma il bacio della medaglia merita solo applausi

Il tecnico del City fallisce ancora l’appuntamento con la Coppa più importante nella notte più importante per il club

Quella medaglia non piace a nessuno. È il simbolo della sconfitta che hai appena incassato e non vedi l’ora di togliertela dal collo. Pesa come un macigno, è la zavorra della delusione. Eppure c’è chi quella medaglia l’ha baciata, sorprendendo tutti. Perché a farlo è stato il grande perdente nella sconfitta del suo Manchester City contro il Chelsea, dato per sfavorito alla vigilia, nella finale di Champions League: Pep Guardiola.  Il confronto con Tuchel nei tre incroci degli ultimi 40 giorni è impietoso: sconfitta in semifinale di FA Cup, ko in campionato e infine resa nella notte di Porto, nella gara più importante della stagione. Ma nella notte più buia Guardiola ha perso anche la possibilità del Triplete personale ma ha impartito una grande lezione di sportività.

Guardiola tornava a giocarsi il trofeo dopo i due trionfi al Barcellona, l’ultimo (il secondo) il 28 maggio 2011 battendo il Manchester United per 3-1 nella finale di Wembley. Da quel momento solo delusioni. Eliminazione in semifinale ancora da tecnico del Barcellona per mano del Chelsea nel 2011/12 (1-0 Blues all’andata e 2-2 al ritorno al Camp Nou) , tre eliminazioni consecutive sempre in semifinale sulla panchina del Bayern Monaco nel 2013/14 (1-0 e 4-0 Real Madrid), nel 2014/15 (3-0 Barcellona all’andata e 3-2 per i tedeschi al ritorno) e nel 2015/16 (1-0 Atletico in Spagna e 2-1 Bayern in casa). Poi alla guida del Manchester City, nonostante mille milioni investimenti sul mercato, avventura finita già agli ottavi nella stagione 2016/17, tre eliminazioni di fila ai quarti di finale poi il crollo nell’appuntamento decisivo per la storia del club. Sotto accusa le sue scelte iniziali e il suo gioco senza attaccanti che alla fine non ha pagato. “Non so se ho rimpianti sulle decisioni che ho preso. Ho scelto la squadra migliore per vincere la partita – ha detto Guardiola nella conferenza stampa post gara – Ma la stagione resta eccezionale. Era la prima volta per tanti di noi nel club, ora vogliamo ricominciare a lottare per tornarci il prossimo anno”.

https://www.sportmediaset.mediaset.it/calcio/championsleague/champions-guardiola-grande-sconfitto-ma-il-bacio-della-medaglia-e-da-applausi_33255766-202102k.shtml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *