Football23

News Aggregator & Blog

Gabriel Jesus risponde a Salah. Tra City e Reds è un pari-show che inguaia Pep

In Manchester City-Liverpool succede tutto nel primo tempo. Ma l’1-1 è più utile alla squadra di Klopp, perché i Citizens ora si ritrovano all’11esimo posto. Pesa un errore dal dischetto di De Bruyne

dal nostro corrispondente Stefano Boldrini

8 novembre – Londra (Inghilterra)

Tutto nel primo tempo in questo Manchester City-Liverpool: i due gol di Salah e Jesus, il rigore fallito da De Bruyne al 42’, un ritmo più elevato. L’1-1 maturato nei 45’ iniziali è scolpito nella pietra: nella ripresa, sotto la pioggia insistente, la velocità delle due squadre diminuisce e negli ultimi dieci minuti è chiara la voglia reciproca di non rischiare. Il pareggio è sicuramente più utile al Liverpool, che vivrà la sosta al terzo posto, un punto in meno del Leicester. Il Manchester City cercava in questo match lo slancio per risalire la classifica, ma la banda di Guardiola si ritrova undicesima e ci vuole una buona dose di ottimismo per pensare al titolo.

I GOL

—  

Pronti, via, senza sorprese di formazione: nel City confermato Torres e rientro dall’inizio di Jesus, mentre nel Liverpool c’è un quartetto avanzato da paura con Jota, Firmino, Mané sulla linea di trequarti e Salah versione centravanti. I Reds puntano subito sull’aggressività, con un pressing altissimo. Il vantaggio arriva al 13’, grazie a una fesseria in area di Walker: fallo ingenuo su Mané. Salah realizza il rigore con una botta imparabile. L’egiziano cerca gloria in contropiede al 22’, ma il City sta crescendo. Alisson salva su Sterling (25’) e su un delizioso assist di De Bruyne, Jesus si libera di Gomez e, di sinistro, piazza la stoccata: 1-1.

IL RIGORE FALLITO

—  

Il Liverpool è in difficoltà e un tocco con il braccio di Gomez sul cross di De Bruyne, viene punito da Pawson con il secondo penalty del match. Sul dischetto si presenta lo stesso De Bruyne, ma il tiro del belga sfiora il palo. Nella ripresa, dopo un acuto di Jota – salvataggio di Ederson -, le migliori occasioni sono nel segno del City: Jesus spaventa al 55’ Alisson con una capocciata sul cross di Cancelo, un siluro di De Bruyne viaggia un pelo sopra la traversa al 57’. Nel finale, i Reds riemergono, ma il City è attento: 1-1, giusto così.

https://www.gazzetta.it/Calcio/Premier-League/08-11-2020/manchester-city-liverpool-1-1-gol-salah-gabriel-jesus-390687361197.shtml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *